Crescita, E-commerce marketing

Eleonora Pellegrini /

Come aumentare il traffico del tuo e-commerce

Portare traffico a un sito e-commerce è una delle operazioni più importanti per fare in modo che il progetto riesca a decollare in poco tempo. Traffico, infatti, significa avere visitatori, costanti e di qualità, che navigano fra le varie sezioni del tuo e-commerce con facilità e che – molto probabilmente – concludono le loro visite con uno o più acquisti.

Come aumentare il traffico del tuo e-commerce

illustrazione di Daniele Morganti

Un traffico di qualità, inoltre, ti permette di fidelizzare gli utenti. Questi ultimi, infatti, vivendo un’esperienza piacevole sul tuo shop online, saranno maggiormente incentivati a tornare da te per effettuare ulteriori acquisti. 

Ma quali sono i mezzi a disposizione per aumentare il traffico di un sito e-commerce? In questo articolo ti racconteremo le principali strategie in grado di aiutarti in questo scopo, con consigli pratici che potrai mettere in campo sin da subito.

Perché è importante aumentare le visite di un e-commerce

Prima di esaminare, nello specifico, le tecniche attraverso cui si può aumentare il traffico verso un negozio online, proviamo a capire quali benefici possono derivare da tale pratica. Per prima cosa, aumentare il traffico di un e-commerce significa aumentare il numero dei potenziali clienti.

Più utenti visualizzano il tuo store online, più probabilità avrai che questi soggetti si dimostrino interessati alla tua attività. Tuttavia, avere un alto numero di visitatori non si traduce automaticamente in maggiori conversioni.

Affinché ciò sia possibile, il traffico da portare sul sito web deve essere di qualità e i visitatori devono essere utenti che realmente sono interessati a ciò che vendi. Ottenendo un traffico di questo tipo non solo potrai offrire al tuo sito web maggior notorietà, ma ti garantirai anche un aumento del tasso di conversione dell’e-commerce e la possibilità di raggiungere gli obiettivi di business che ti eri prestabilito in poco tempo.

Come far crescere il tuo shop online

Come avrai compreso, aumentare le visite a un e-commerce è di fondamentale importanza per fare in modo che l’attività riesca a decollare. Detto ciò, su quali aspetti è bene concentrarsi per raggiungere tale scopo? 

Come è facile immaginare, aumentare le visite a un e-commerce significa dover lavorare sull’ottimizzazione di varie parti del sito web. Quest’ultimo, infatti, deve essere strutturato per fare in modo che l’esperienza degli utenti sia la migliore in assoluto. 

Affinché ciò accada, quel che è necessario perfezionare sono questi 3 aspetti.

Aumenta il traffico del tuo e-commerce con una struttura intuitiva

Per aumentare il traffico di un negozio online, il primo aspetto su cui è importante porre attenzione è senza dubbio la struttura del sito

Uno store facile da visitare, dove i prodotti o i servizi vengono visualizzati, descritti e scelti in modo chiaro e intuitivo, permetterà agli utenti di vivere un’esperienza gradevole e di potersi concentrare sugli acquisti, invece che doversi affannare alla ricerca di informazioni, condizioni e tutti i dettagli per poter comprare da te. 

L’utente che atterra nel tuo e-commerce non solo deve sentirsi accolto, ma deve trovare con facilità le informazioni più rilevanti. La ricerca dei termini e condizioni d’acquisto, così come il percorso per arrivare al carrello e il procedimento per eseguire il pagamento, sono elementi di estrema importanza ed è quindi importante che le pagine contenenti tali informazioni vengano strutturate con cura e attenzione.

Ma in che modo questo lavoro meticoloso porterà traffico al tuo sito? Da un lato, se il tuo sito è strutturato a dovere, l’utente sarà sicuramente invogliato a tornare. Dall’altro, egli sarà portato a consigliare il tuo store anche ad altre persone. 

Oltre a questo, presentare ai clienti un e-commerce ben strutturato può fare in modo che gli utenti rimangano più tempo sul tuo sito dando loro la possibilità di scoprire tutte le sezioni ed eventuali prodotti che inizialmente non erano di loro interesse; ma anche di aiutare le pagine realizzate con una struttura e-commerce ottimizzata lato SEO a posizionarsi bene.

Adesso che abbiamo un’idea più precisa del valore che una buona struttura può apportare al proprio sito, vediamo insieme 3 passaggi fondamentali di cui dovresti tener conto per dar vita a un e-commerce ben fatto:

  • Riduci il divario tra negozio fisico e on-line: questo suggerimento è dedicato principalmente a tutti i rivenditori che gestiscono sia dei punti vendita fisici sia uno o più e-commerce. Ridurre il divario tra negozio fisico e on-line significa che la cura e l’attenzione che solitamente vengono poste da un commerciante per la creazione della vetrina di un negozio, l’arredo interno e la scelta e formazione del personale, devono essere applicate in egual modo anche per la struttura di un e-commerce. 
  • Guida l’utente in tutti i passaggi: esattamente come in negozio, anche su un e-commerce il cliente non deve sentirsi abbandonato. Nella fase di studio e pianificazione della struttura dell’e-commerce è importante che tu preveda un percorso facilitato, intuitivo e coerente, dall’atterraggio in Home Page fino alla fase di chiusura del carrello e conclusione dell’acquisto. Oltre a questo, attraverso il tuo negozio online devi fare in modo che l’utente si senta accolto e riesca a fare acquisti in totale serenità.
  • Cura la vetrina e i prodotti di punta: sia che la incontrino passeggiando per strada sia che atterrino sul tuo e-commerce, la vetrina, se ben gestita, contribuisce a dare una buona o una cattiva impressione della tua azienda e dei tuoi prodotti, soprattutto per chi non ti conosce. Una vetrina curata porta traffico al tuo sito in modo positivo perché l’utente sa che troverà subito le ultime novità, i prodotti migliori e le offerte del momento con un solo primo sguardo. 

Come aumentare la visibilità di un e-commerce con la SEO

Per esplorare quest’altro aspetto della strategia che puoi mettere in pratica per aumentare il traffico del tuo negozio online, partiamo proprio dalla definizione di SEO. 

Il termine “SEO” indica tutte le azioni che aiutano i motori di ricerca a scansionare i nostri siti e a indicizzarli correttamente in base al contenuto. Il Search Engine Optimization è uno degli strumenti più efficaci per portare traffico corretto sul tuo e-commerce. 

Attraverso una conoscenza completa e consapevole delle possibilità che la SEO offre, il tuo e-commerce può essere portato all’attenzione degli utenti che stanno proprio cercando i tuoi prodotti, ma anche degli utenti che ancora non ti conoscono e che sono in target con quello che vendi. 

Avere uno store online ottimizzato in ottica SEO non è più una scelta ma una direzione obbligatoria. In virtù di questo, ecco una serie di consigli pratici per verificare subito se il tuo e-commerce è ottimizzato a livello SEO.

  • Non dimenticare i meta tag: i meta tag sono delle etichette che servono al motore di ricerca per capire cosa contengono le tue pagine. Se scritte correttamente, esse comunicano al motore di ricerca quali azioni concrete vuoi che i tuoi utenti svolgano sulla pagina in questione: acquistare, contattarti, iscriversi a una newsletter ecc.. Compilarli correttamente e seguendo una precisa strategia è molto importante per permettere al motore di ricerca di indirizzare tutti i tuoi contenuti e sottoporli all’attenzione di utenti che davvero possono essere interessati alla tua realtà. 
  • Osserva i competitor: lo studio dei competitor è un lavoro molto importante per fare in modo che il proprio e-commerce riesca ad avere successo.Ci sono molti modi per osservare e analizzare i tuoi competitor in modo efficace. Fra questi, uno di quei mezzi in grado di fornirti un’idea chiara di quanto lavoro ci sia dietro la costruzione di un e-commerce sono i testi delle schede prodotto. Osservali, studiali e cerca di comprendere la logica di fondo. Questo lavoro ti aiuterà sicuramente nella creazione di contenuti di valore. 
  • Studia le ricerche del tuo target di utenti: A proposito di questo, le ricerche che quotidianamente la tua audience digita sui principali motori di ricerca sono la tua fonte di dati più preziosa. Cosa vogliono gli utenti che vuoi raggiungere? Cosa stanno cercando? Quali trend influenzano le loro scelte? La risposta a queste domande è davvero importante per portare traffico al tuo e-commerce. Tra gli strumenti che hai a disposizione, uno dei migliori è Google Trend: con esso è possibile conoscere quante volte un trend viene utilizzato, in che periodo e qual è l’area geografica che ha effettuato più volte la ricerca. 

Costruisci la tua Brand Reputation

L’ultimo fattore di cui vogliamo parlarti e che può contribuire ad aumentare le visite al tuo e-commerce, è l’importanza di costruire una buona Brand Reputation. 

La Brand Reputation è l’insieme di tutte le azioni che compi per suscitare emozioni positive e di interesse nei tuoi utenti. La promozione sui social, le campagne pubblicitarie, le pubbliche relazioni e in generale tutto il racconto che creerai attorno al tuo brand e ai prodotti o servizi che vendi. 

A cosa serve? In generale, lo scopo di avere una buona reputazione del brand del tuo e-commerce serve per far entrare gli utenti nel tuo mondo da diversi punti di vista, condividere con loro i valori e le scelte che fai ogni giorno e creare, sulla base di questi, un rapporto di fiducia con chi ti sceglie. 

Tra gli strumenti che possono aiutare a costruire la tua Brand Reputation vi sono:

  • Google Ads: permette alle aziende di investire un determinato budget nella promozione del proprio brand attraverso campagne personalizzate. Queste campagne vengono mostrare agli utenti che effettuano una determinata ricerca, invitandoli a cliccare e portandoli direttamente sulle pagine che abbiamo scelto. Si tratta di uno strumento utile sia dal punto di vista pubblicitario, sia – se integrato correttamente nel sito – per verificare quanto traffico una determinata campagna riesce a portare al nostro e-commerce. In questo modo sarà più facile scegliere come e dove investire un determinato budget.
  • Link building sul blog: E-commerce e blog sono una coppia d’oro. Da una parte il tuo store online che vende e presenta i tuoi prodotti, dall’altra il blog che consente agli utenti di approfondire i dettagli di questi prodotti ma anche di conoscere da vicino il tuo brand e portare traffico qualificato. 
  • Social e influencer: sfrutta i social per comunicare ancora più facilmente! Investi su campagne di influencer marketing e raggiungi il tuo pubblico con l’aiuto di piccoli o grandi influencer. Per le generazioni più giovani queste figure sono davvero rilevanti! 

Come spingere un e-commerce? Consigli finali

Una volta compresi gli elementi necessari per potenziare al massimo il traffico del tuo sito, il lavoro non può dirsi realmente concluso. 

Ciò che contribuisce al successo di un e-commerce, infatti, non è solo tutto quello che viene fatto online, ma esso deriva anche da una corretta gestione della parte offline. Questo significa saper districarsi abilmente fra ordini, corrieri, spedizioni e tutto quanto è implicato nella vendita di prodotti via internet. 

Per aiutarti a semplificare questo lavoro, isendu ha creato una piattaforma davvero rivoluzionaria: una dashboard in cui puoi gestire in maniera pratica tutti i tuoi ordini. Dalla creazione delle lettere di vettura alla scelta del corriere: con isendu puoi automatizzare tutto in modo semplice attraverso un click!

Prenota ora la nostra demo gratuita e scopri i grandi vantaggi che puoi ottenere con noi!

Condividi l'articolo
Eleonora Pellegrini

Scritto da:

Eleonora Pellegrini

Copywriter

Creo spazi fatti di parole dove i progetti più ambiziosi si raccontano con chiarezza.

Illustrazione di:

Daniele Morganti

UI/UX Designer

My name is Daniele Morganti and I’m a freelance illustrator / graphic designer currently based in Milan. I'm currently UI/UX Designer for Studio Up, a web agency focused on Design and Branding.

Daniele Morganti

Let’s keep in touch!

Ogni giorno siamo dalla parte
delle aziende che vendono online.
Non perderti le nostre risorse
pensate per crescere insieme.