Crescita, E-commerce marketing

Matteo Pizzinato /

Newsletter per e-commerce: come crearla, esempi e template

Se credi ancora che le newsletter siano morte e sepolte, forse dovresti continuare a leggere. Nell’era più digitale di sempre, infatti, la newsletter si rivela ancora uno strumento di comunicazione fondamentale, soprattutto per gli e-commerce.

Newsletter per e-commerce: come crearla, esempi e template

illustrazione di Emily Bielski

Nella strategia di email marketing di un e-commerce la newsletter rappresenta un ottimo alleato, non solo perché non si concentra su un unico argomento specifico (come le email promozionali) ma anche perché offre una vasta gamma di vantaggi.

Attraverso una newsletter gli e-commerce possono comunicare con i propri clienti (esistenti e potenziali) in modo più diretto e personalizzato, in uno dei luoghi più “intimi” e privati di ogni utente: la propria inbox.

In questo articolo, scopriamo quali sono i vantaggi di avere una newsletter per il tuo e-commerce, come puoi crearla e strutturare il tuo template in modo facile.

Quali sono i vantaggi della newsletter per e-commerce

Prima di andare a scoprire come creare la tua newsletter, veniamo un po’ al nocciolo della questione: perché dovresti usare una newsletter per il tuo e-commerce?

La domanda è più che legittima e la risposta è che le newsletter per e-commerce portano con sé una serie di vantaggi che non puoi assolutamente farti scappare. Scopriamo insieme i più importanti.

Ti aiuta ad aumentare la brand awareness

Oltre a fornirti un importante canale di comunicazione, creare e inviare una newsletter per il tuo e-commerce rappresenta un’opportunità per aumentare la consapevolezza che i tuoi utenti hanno nei confronti del tuo brand (brand awareness) e dei tuoi prodotti.

I tuoi potenziali clienti potrebbero non conoscere così bene il tuo brand, o aver scoperto il tuo e-commerce solo attraverso degli annunci sui social media. Grazie a una newsletter potrai dar loro tutte le informazioni di cui hanno bisogno, avvicinarli al tuo brand ed aumentare le chance di conversione.

Dà maggiore esposizione ai tuoi prodotti

Una delle leggi fondamentali del marketing: quanto più un cliente è esposto alla visione di un prodotto, tanto più sarà probabile che lo acquisti. Una newsletter a cadenza regolare è un altra opportunità perfetta per mettere in mostra i tuoi prodotti.

Una newsletter può aiutarti a far avvicinare un potenziale cliente verso la fine del tuo funnel o, addirittura, convincerlo definitivamente a procedere all’acquisto.

Ti aiuta a mantenerti in contatto con i clienti esistenti e potenziali

Inviare una newsletter con regolarità ti aiuterà a mantenere sempre attivo un canale di comunicazione diretto con i tuoi clienti sia esistenti (tra un acquisto e l’altro) che potenziali.

Una comunicazione regolare ti permette di mantenerli sempre aggiornati sulle novità del tuo business, dei tuoi prodotti e delle tue offerte e, ogni volta che avranno l‘intenzione di comprare qualcosa dal tuo e-commerce, gli fornirai la scusa perfetta per ricordarsene.

Ti offre più opportunità di conversione

In termini di ritorno sull’investimento, una newsletter ha molta più probabilità di generare vendite per il tuo e-commerce rispetto ad altri tipi di comunicazione o Ads sui social. Questo accade perché stai comunicando direttamente con i clienti che, essendo iscritti alla newsletter, hanno già mostrato interesse nel tuo brand e nei tuoi prodotti.

Ora sta a te scatenare la curiosità e la voglia di acquistare dei tuoi clienti nel modo più efficace possibile, presentando i tuoi selling point, rispondendo ai loro bisogni e dando delle ragioni valide per acquistare sul tuo sito web.

Puoi comunicare in modo personalizzato

Potresti non voler comunicare con i tuoi clienti esistenti nello stesso modo in cui lo fai con i tuoi clienti potenziali. Personalizzare la tua newsletter e inviare contenuti diversificati a seconda della loro posizione nel tuo funnel di vendita gioca un ruolo importantissimo nella tua strategia di “spingerli” alla passo successivo e generare vendite.

La newsletter di un e-commerce può essere personalizzata in molti aspetti, utilizzando anche il nome specifico dell’utente. Puoi creare delle email list diverse e divise in base alle caratteristiche peculiari degli utenti: posizione nel funnel, dati demografici, lingua e molto altro.

Come creare una newsletter per il tuo negozio online

Se sei arrivato fin qui significa che ti abbiamo convinto: hai finalmente deciso di creare una newsletter per il tuo e-commerce! Bene, ora che hai capito le ragioni principali per farlo è arrivato il momento di passare all’azione.

Come puoi creare una newsletter per il tuo e-commerce? Qui, ovviamente, la cosa più importante è scegliere il software di email marketing più adatto a te. Ne esistono vari, e ognuno ha i suoi pro e i suoi contro.

Di seguito vogliamo parlarti dei nostri preferiti.

Mailchimp

Mailchimp è probabilmente il software per email marketing più utilizzato in assoluto dagli e-commerce, in quanto offre le funzionalità di cui la maggior parte delle aziende ha bisogno, senza essere eccessivamente complicato o confuso.

Con Mailchimp potrai programmare campagne, fare A/B test sui tuoi contenuti, e visualizzare report su tassi di apertura, click-through rate, tasso di disiscrizione, e molto altro.

Il piano gratuito di Mailchimp include fino a 2.000 contatti e fino a 10.000 invii mensili. La sua piattaforma è una delle più facili da utilizzare grazie al comodo drag-and-drop che ti permette di personalizzare facilmente le tue email.

Sendinblue

Sendinblue è una soluzione di email marketing rivolta principalmente alle piccole e medie imprese (PMI). Tra le sue caratteristiche principali troviamo un’ampia possibilità di automazione, una piattaforma di CRM integrata e un ottima funzionalità di creazione di template professionali.

Fra i punti di forza principali di Sendinblue spicca sicuramente la possibilità di personalizzazione delle email transazionali, ovvero quelle email automatizzate che vengono inviate agli utenti per confermare una transazione o una determinata azione associata al loro account personale. Incredibilmente utile per un e-commerce.

Active Campaign

ActiveCampaign è in realtà un software per l’automazione della customer experience che offre anche numerose funzionalità di email marketing. È ottimo, infatti, soprattutto quando si parla di automazione in quanto offre centinaia di automazioni predefinite che ti aiuteranno a personalizzare le tue campagne per ogni tipo di utente.

ActiveCampaign ti aiuterà a creare tutte le automazioni personalizzate di cui hai bisogno. L’interfaccia è facile da usare, intuitiva, e include molte risorse per qualsiasi domanda tu possa avere durante il processo di creazione della newsletter.

Come strutturare il template della tua newsletter

Dopo aver parlato di vantaggi e software per newsletter, eccoci arrivati al design. Qual è il miglior modo per strutturare il template della newsletter per il tuo e-commerce?

La realtà è che non esiste una risposta univoca ma, piuttosto, è importante focalizzarsi su alcuni elementi centrali, tra cui:

  • La personalizzazione: quando un iscritto alla newsletter avverte un tocco personale nel tuo messaggio, è più disposto a leggere ciò che hai da dire.
  • L’anteprima: l’anteprima è il testo riassuntivo che viene subito dopo l’oggetto nella casella di posta. Usarla al meglio può aumentare drasticamente i tassi di apertura e click-through rate.
  • La responsiveness: ogni marketer sa bene che tutto dovrebbe sempre essere ottimizzato per i dispositivi mobili, compresi i design delle email newsletter. I design single-column sono la soluzione più facile.
  • La gerarchia visuale: è un concetto legato al design che incoraggia chi legge a interagire con il contenuto in un certo modo. Ci sono tendenze naturali nel modo in cui gli utenti consumano un contenuto, e una gerarchia visuale studiata a dovere influenza la loro percezione di ciò che è più importante
  • Le CTA: la creazione di call-to-action efficaci è la base per generare vendite e conversioni dalle tue newsletter per e-commerce. Le tue CTA dovranno integrarsi adeguatamente nel design delle tue email.

Esempio di newsletter per e-commerce

Se sei alle prime armi nella creazione della newsletter per il tuo e-commerce è normale non sapere da dove cominciare. Le cose da tenere in considerazione sono tantissime e le possibilità di design pressoché infinite.

In questo senso anche l’esperienza gioca un ruolo importante e, se stai iniziando, non poter contare su uno storico di email rende tutto molto più difficile.

Per questo è importante lasciarsi ispirare da quello che gli altri business stanno facendo. Un consiglio che ci sentiamo di darti è quello di dare un’occhiata alle newsletter inviate da altri e-commerce e capire quale stile si adatta meglio al tuo business.

Un ottimo sito in cui trovare esempi di newsletter per e-commerce è ReallyGoodEmails. Troverai centinaia di template ed esempi di newsletter diverse per categoria, settore e tipo di prodotto.

Speriamo che questo approfondimento sulle newsletter per e-commerce sia stato interessante e possa averti dato la carica giusta per utilizzare questo potente strumento per il tuo negozio online.

Condividi l'articolo
Matteo Pizzinato

Scritto da:

Matteo Pizzinato

Copywriter

Viaggiatore compulsivo e scrittore per passione. Amante del cibo, del buon vino e di tutto ciò che valga la pena di essere raccontato.

Illustrazione di:

Emily Bielski

Communication Designer and Illustrator

Emily Bielski is an illustrator from the Midwestern United States. She is currently working towards her MFA in Illustration and Visual Culture from Washington University in St. Louis.

Emily Bielski

Let’s keep in touch!

Ogni giorno siamo dalla parte
delle aziende che vendono online.
Non perderti le nostre risorse
pensate per crescere insieme.