Crescita, E-commerce marketing

Giulia Verzeletti /

E-commerce automation: i migliori strumenti per automatizzare il marketing

L’accoppiata Marketing Automation ed e-commerce è davvero imbattibile, tant’è che quando si parla di automazione del marketing spesso questa pratica viene proprio associata agli store online. E questa associazione è più corretta che mai!

E-commerce automation: i migliori strumenti per automatizzare il marketing

illustrazione di Daniele Morganti

L’e-commerce automation, infatti, è una pratica utile che si sta sempre più diffondendo online. Ormai non è più solo Amazon a mandare email di recupero del carrello abbandonato, ma moltissimi shop online hanno ripreso e sfruttato a pieno questi modelli di automazione.

In questo articolo vedremo cos’è la marketing automation per e-commerce, come si fa e quali sono gli strumenti principali che possono essere sfruttati per rendere l’esperienza online dell’utente personalizzata e indimenticabile.

Se vuoi scoprire tutti i segreti dell’e-commerce automation sei sicuramente nel posto giusto, continua a leggere!

Cos’è la marketing automation per e-commerce

Partiamo dalla definizione di Marketing Automation: un insieme di strumenti volti ad automatizzare le strategie di marketing di un’azienda. L’obiettivo è quello di personalizzare le esperienze dei singoli utenti online e di dire la cosa giusta, alla persona giusta, nel momento giusto.

Una volta capito cos’è la Marketing Automation, è facile immaginare come questa pratica si applichi perfettamente agli store online. Il motivo? Il processo d’acquisto del cliente avviene interamente online, dalla visualizzazione dei prodotti, alla scelta, al pagamento. Insomma, se un utente acquista online mette a nostra disposizione moltissimi dati che possiamo usare per personalizzare i messaggi che gli inviamo.

Se volessimo quindi definire anche la Marketing Automation per e-commerce, potremmo dire che si comporta quasi come un commesso virtuale. Dà il benvenuto all’utente, propone un primo supporto nella scelta del prodotto perfetto, monitora le preferenze del potenziale cliente e fa sì che l’acquisto fili il più liscio possibile.

La metafora del commesso virtuale è molto utile a comprendere anche gli strumenti di marketing automation per e-commerce che vedremo nei paragrafi successivi. Ognuno di essi, infatti, permette di stare vicino all’utente come se fosse seguito tramite vendita assistita in negozio, aumentando così la customer satisfaction.

Se ti stai chiedendo quale potrebbe essere il miglior software di Marketing Automation per la tua attività, sappi che tutti i software di automation hanno plugin di integrazione con le principali piattaforme di e-commerce utilizzate (WooCommerce, Shopify…).

Marketing automation per WooCommerce

Se il tuo e-commerce è sviluppato con WooCommerce hai una scelta vastissima di plugin da scegliere per integrare la marketing automation nel tuo store online. Tutti i principali software di marketing automation hanno plugin già pronti per rendere l’integrazione facile e rapida.

HubSpot, Salesforce, SALESmanago sono solo alcuni dei principali software di automation che dispongono di plugin per l’integrazione con WooCommerce, ma anche software che sono nati per l’email marketing (come ad esempio Sendinblue) hanno la possibilità di integrarsi rapidamente con i più famosi CMS di e-commerce.

AutomateWoo è una soluzione creata ad hoc per WooCommerce e gestisce l’automazione del recupero del carrello abbandonato, delle mail di follow up e delle campagne win back.

Marketing automation per Shopify

Così come per WooCommerce, anche Shopify ha la possibilità di essere integrato rapidamente con tantissimi software di marketing automation. Il vantaggio di utilizzare piattaforme conosciute come WooCommerce e Shopify per il proprio store online è proprio quello di avere già plugin esistenti e facili per l’integrazione con qualsiasi software di e-commerce automation.

Diciamo che la differenza principale, quando si tratta di scegliere un software di Marketing Automation per la propria piattaforma e-commerce, la fanno il prezzo e le feature. D’altro canto, prima della scelta del software è importante avere ben chiara la strategia da seguire, perché una volta delineata quella sarà possibile fare un piano delle attività e capire a cosa dare priorità.

Il mio consiglio è quello di partire con un software che permetta di svolgere le azioni che vi state prefissando da qui a 3 anni: se partite da zero non avrebbe senso scegliere un software con moltissime feature che poi rimarrebbero inutilizzate a lungo.

Vediamo ora insieme tutti gli strumenti che si possono utilizzare per fare marketing automation per e-commerce.

Quali sono gli strumenti di automation per e-commerce

Entriamo nel vivo e vediamo quali strumenti di automation possiamo sfruttare per rendere il nostro e-commerce automatizzato:

  • email marketing automatizzato: dalle email di benvenuto a quelle di recupero del carrello abbandonato, fino alle email legate alla consegna dell’ordine e a quelle post vendita, l’email marketing è ancora il mezzo più utile per comunicare con i propri utenti online in tutte le fasi del processo d’acquisto
  • SMS: insieme alle mail, sono un utile strumento di comunicazione, personalmente li preferisco meno frequenti delle email e più “on point” (concentrati su promozioni riservate oppure con aggiornamenti sullo stato della consegna di un prodotto ordinato)
  • notifiche push: se utilizzate con parsimonia, sono utilissime per informare i visitatori di promozioni lampo e di occasioni da non perdere, l’ideale è differenziarle per nuovi visitatori, utenti già in database e clienti che hanno già fatto almeno un acquisto
  • banner: utilissimi per consigliare agli utenti prodotti simili a quelli visualizzati o acquistati in passato, permettono una vera personalizzazione dell’esperienza; come le notifiche push vanno differenziati in base agli stati degli utenti (visitatore anonimo, lead, cliente)
  • pop-up: spesso considerati invasivi, vanno utilizzati con attenzione (un po’ come le notifiche push), ma se contengono bonus importanti come spedizione gratuita o campioni gratuiti possono essere apprezzati dagli utenti che visitano a lungo una pagina prodotto
  • chatbot: probabilmente il primo strumento che ci viene in mente quando pensiamo a un commesso virtuale, il chatbot è un ottimo supporto che permette di informare gli utenti, guidarli all’acquisto e smistare eventuali richieste specifiche da passare al Customer Care

Hai già dato un’occhiata alle funzionalità isendu per l’automazione dell’e-commerce? Ecco alcune delle funzionalità disponibili:

  • email transazionali personalizzate, utilissime specialmente in fase di consegna per rassicurare l’utente sulla corretta gestione dell’ordine (un’esperienza positiva in questa fase risulta sempre in recensioni positive, che sono cruciali per un negozio online)
  • aggiornamenti via Whatsapp e SMS per informare l’utente sullo stato dell’ordine
  • assegnazione automatizzata degli ordini al miglior corriere in base al cap e al prodotto, per ridurre al minimo gli errori
  • gestione automatizzata del post acquisto: richiesta recensioni via mail ed SMS per raccogliere le opinioni dei clienti e farne tesoro
  • marketing conversazionale e caring per non lasciare mai solo l’utente nel processo di acquisto
strumenti automazione mail transazionali
Esempio di marketing conversazionale

Email marketing automation per e-commerce: come funziona

Come dicevamo, l’email marketing automation per e-commerce è fondamentale. Per far sì che sia davvero d’impatto, è importante che sia distribuito in tutte le fasi del processo di acquisto. 

Vediamo alcuni esempi di email marketing automation.

  • email di onboarding/di benvenuto: una sequenza di email che accoglie il visitatore anonimo che ha deciso di trasformarsi in lead, iscrivendosi alla nostra newsletter o scaricando un contenuto
  • mini sequenza di coupon: da destinare a lead che hanno già visitato il sito qualche volta e hanno interagito con le email, una mini sequenza con coupon a tempo può essere un buon modo per invogliarli ad acquistare (meglio ancora se con coupon specifico sul prodotto più visualizzato)
  • mail di recupero del carrello abbandonato: forse lo strumento di marketing automation per e-commerce più conosciuto e più sfruttato, dove ci si può sbizzarrire con copy originali in base al tono di voce dell’azienda, fondamentali per recuperare un potenziale cliente “caldo” che ha abbandonato l’acquisto
  • mail transazionali: inviate ogni volta che l’utente fa un’azione precisa, come completare un’acquisto, sono utili a dare conferma che tutto si è svolto correttamente
  • mail di aggiornamento sulla consegna: una sottocategoria delle mail transazionali, hanno sempre scopo di rassicurazione e caring e permettono al potenziale cliente di essere aggiornato sullo stato della consegna
  • mail di richiesta recensioni: le recensioni per un e-commerce sono di fondamentale importanza, permettono di generare fiducia nei nuovi potenziali clienti e, se negative, aiutano l’azienda a capire dove migliorare

In sintesi

L’E-commerce Marketing Automation è una pratica che ormai non si può più parcheggiare in attesa del futuro: va fatta oggi, e va fatta bene.

Esistono diversi plugin per integrare le proprie piattaforme e-commerce con i principali software di marketing automation e, in caso di piattaforma proprietaria, l’integrazione è ugualmente gestibile grazie al supporto delle API.

La piattaforma di isendu è un ottimo supporto nell’automazione dell’e-commerce, non soltanto a livello di comunicazioni ma anche di operations: dalla spedizione al caring, dispone di tante funzionalità utili a far decollare il tuo e-commerce.

Il mix migliore di strumenti di marketing automation per il tuo e-commerce lo decidi tu. Pianifica la tua strategia, imposta i tuoi obiettivi e testa la combinazione di strumenti migliori per rendere l’esperienza dei tuoi clienti indimenticabile.

E non è finita qui. Oltre alle automazioni per e-commerce fornite da isendu che abbiamo visto poco fa ce ne sono altre disponibili.

Da leggere: come aumentare il tasso di conversione

Le automazioni di isendu

Scopri gli strumenti utili per gestire le tue spedizioni con serenità:

  • Connessione illimitata di corrieri e canali di vendita
  • Assegnazione di spedizioni automatizzata
  • Importazione automatica degli ordini da tutti i canali di vendita
  • Validazione e correzione dell’indirizzo del destinatario, per ridurre al minimo gli errori
  • Gestione semplificata della stampa di tutti i documenti necessari alla spedizione
Condividi l'articolo
Giulia Verzeletti

Scritto da:

Giulia Verzeletti

CRM & Marketing Automation Specialist

Nonostante il job title complesso, amo le cose semplici e le strategie di automazione ben riuscite. Specialmente quelle che regalano esperienze indimenticabili.

Illustrazione di:

Daniele Morganti

UI/UX Designer

My name is Daniele Morganti and I’m a freelance illustrator / graphic designer currently based in Milan. I'm currently UI/UX Designer for Studio Up, a web agency focused on Design and Branding.

Daniele Morganti

Let’s keep in touch!

Ogni giorno siamo dalla parte
delle aziende che vendono online.
Non perderti le nostre risorse
pensate per crescere insieme.